Ciabot Berton Cantina a La Morra, Piemonte, Italia
Vigneti Ciabot Berton
 
 

VIGNETI

Le nostre vigne si trovano tutte nei prestigiosi cru storici di La Morra: Roggeri, San Biagio, Rive, Cappallotti, Pria e Rocchettevino, sul versante che guarda verso Alba.

Il terreno di cui sono composte è costituito principalmente da Marne di Sant'Agata, riconducibili al Tortoniano: si tratta di marne di color grigio-azzurro, a cui l'azione degli agenti atmosferici conferisce tonalità grigio-biancastre. La composizione di queste argille miste, fatte di sabbia finissima e componenti calcaree, trovano un'unica eccezione nel Bricco di San Biagio. Quest'ultimo è infatti riconducibile alle Arenarie di Diano d'Alba, composte da spessi strati di sabbia alternati a sottili strati di marna argilloso-sabbiosa.



   

BRICCO SAN BIAGIO

Di fronte alla cantina sorge la collina detta di San Biagio, sulla quale, pare, intorno al XV secolo sorgesse il Castrum Sancti Blaxii, oggi ricoperto per intero dai vigneti. I nostri vigneti sono rivolti a sud, sud-ovest e si estendono per circa 2,5 ettari. Parte di queste vigne esiste da 35 anni, mentre una parte più giovane è stata piantata 10 anni fa.

La leggerezza del terreno del Bricco, dovuta a vene di sabbia, conferisce al vino nato da questi filari una variegata gamma di aromi floreali, che si ritrovano tutti in un Barolo di grande eleganza e finezza. Tra questi filari di Nebbiolo è possibile trovare anche una delle più vecchie di Barbera della zona, piantata nel secondo dopoguerra dal nonno materno Giacomo; ancora oggi questi filari, estesi per 0,3 ettari, ci regalano grappoli di Barbera piccoli e concentrati dai quali otteniamo la Selezione Barbera d'Alba Bricco San Biagio.

Circa 10 anni fa, su un altro terreno di 0,3 ettari è stata piantata una nuova vigna di Barbera, nata anch'essa a ridosso delle vigne di Nebbiolo.


  Vigneto Bricco San Biagio

ROGGERI

Il cru Roggeri, esposto a sud-est a un'altitudine di 300 m sul livello del mare, si estende dalla borgata omonima (già menzionata nel catasto di La Morra del 1477) fino ai piedi della nostra cantina.

I 4 ettari di Nebbiolo da Barolo qui coltivati sono divisi in tre corpi, tra i quali si trovano i nostri vigneti più vecchi, piantati circa 40-50 anni fa. L'età delle vigne, unita a un terreno profondo e argilloso, consente di ottenere dai Roggeri uve molto ricche di polifenoli, che conferiscono la grande struttura e il carattere nobile all'omonimo Barolo.


  Vigneto Roggeri

RIVE

Già alla fine dell'Ottocento questa ampia zona vitata, esposta a pieno sud, era coltivata a Nebbiolo dal Cavalier Parà; da questa figura storica dell'enologia di Langa, nel 1876 nostro bisnonno Luigi acquistò la vigna per la somma di Lire 2.700. Con i vigneti dei Roggeri e del Bricco San Biagio, gli 0,5 ettari del vigneto delle Rive vanno a completare il Barolo Ciabot Berton.


   

CAPPALLOTTI

Nei pressi della cantina, esposta a est coi suoi 0,6 ettari circa, si trova questa giovane vigna di Barbera da cui otteniamo la Barbera d'Alba Fisetta.


   

ROCCHETTEVINO

Le vecchie vigne di Dolcetto, con un'età media ci circa 40 anni, si estendono per 1 ettaro con esposizione a est nella sottozona che circonda quasi per intero la cantina. È qui che nasce il Dolcetto d'Alba Rutuin (Rocchettevino, dal piemontese).


   

PRIA

Salendo in direzione di La Morra, a pochi passi dalla cantina si trova la sottozona Pria, dalle marne grigio-brune, argillose e profonde, estesa per 1,6 ettari. Dai filari di Nebbiolo piantati nei primi anni 2000 otteniamo splendidi Nebbioli, molto colorati e fruttati.

   
 
 

Ciabot Berton - Fraz. S.Maria, 1 - La Morra (Cn) Italia
Tel. +39.0173.50217 - Fax. +39.0173.50217 - P.Iva 02552870046
info@ciabotberton.it - Cookie Policy
Powered by Blulab

Strada del Barolo e dei grandi vini di Langa